Gea Biketrail

27/06/2020 - Sansepolcro (AR)

Presentazione

LA GRANDE ESCURSIONE APPENNINICA IN MTB

L’UNICA AVVENTURA IN MTB SUL CRINALE APPENNINICO, IL “DIVIDE” ITALIANO.
Nessun cronometraggio, nessun supporto esterno, solo tu e la tua bici.

La grande escursione appenninica è un percorso ideato da due esperti alpinisti e camminatori toscani negli anni 80, Gianfranco Bracci ed Alfonso Bietolini, che tracciarono il percorso e lo inaugurarono in compagnia di Reinhold Messner, completandolo in 22 tappe.  Da allora il tracciato è stato percorso da migliaia di escursionisti provenienti da tutto il mondo, sono state apportate modifiche e infine è stato risegnalato e ripubblicato interamente nel 2006.

Percorso

Da Sansepolcro (AR) vicino al confine tra Toscana e Umbria, fino al passo dei Due Santi, località Zum Zeri (MS) al confine tra Toscana e Liguria, e da qui ci tufferemo all’arrivo nella splendida cornice delle 5 Terre, arrivando alla spiaggia di Monterosso.
600 km, per oltre 22.000 metri di dislivello positivo e negativo.
37 passi, seguendo la linea delle montagne, senza mai abbandonarle, partendo dalle colline aretine fino alle montagne del Parco Nazionale delle foreste casentinesi, attraversando le greppe del Mugello e della val Bisenzio, per poi arrivare alle verdi vette pistoiesi coi suoi laghetti, immersi nel Parco Nazionale dell’appennino ToscoEmiliano, fino alle maestose bianche Apuane.

Il percorso è duro e costringerà in alcuni punti a scendere dalla bici e spingere o addirittura a caricarla sulle spalle, le strade asfaltate saranno pochissime, praticamente solo nei paesi attraversati, questo vi metterà alla prova fisicamente e mentalmente.
Le fonti lungo il percorso sono molto frequenti e i punti dove acquistare viveri e altri generi anche, ma servirà essere molto lucidi e gestire le proprie risorse per completare il percorso.
Le sensazioni che proverete, i panorami che ammirerete e l’arricchimento che ne riceverete ripagherà tutta la fatica spesa.
Il percorso ricalca per quanto possibile la traccia originale, discostandosi da essa nei punti dove il percorso non sarebbe stato ciclabile, in modo da renderlo percorribile con bici cariche. Ad ogni modo ci saranno punti o brevi tratti dove sarà necessario spingere la bici a piedi. Per la maggior parte il tracciato si snoda su percorsi montani, tra i 700 e i 2200 metri.

Contatti ed Informazioni

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.gea.bike/ o Facebook